ORGOGLIO RIETI! UN PUNTO IMPORTANTISSIMO. MISTER CAPUANO: “FIERO DI QUESTI RAGAZZI!”

CRONACA- All’ultimo respiro! Arriva un punto pesantissimo dalla trasferta di Castellammare, un punto insperato arrivato allo scadere con Cedric Gondo. Una gara giocata con grande dedizione dai ragazzi che, nonostante lo svantaggio subito nel primo tempo, hanno reagito senza mai mollare e alla fine è arrivata la ricompensa.  Gara che parte con la capolista decisa a prendersi i tre punti. La prima grande occasione è per Marchi che da lunga distanza impegna Branduani. Carlini risponde colpendo il palo in rovesciata, ma Gondo ha la grande chance sul capovolgimento di fronte e solo un miracolo di Branduani evita il vantaggio laziale. Sul calcio d’angolo per il Rieti è micidiale la ripartenza avversaria e Canotto sblocca la gara. Sul finire della prima frazione è Palma a sfiorare il pareggio trovando ancora un super Branduani.
Ad inizio ripresa ci prova ancora Gondo guadagnando un corner, ma la Juve Stabia controlla la gara e le occasioni amarantocelesti iniziano a scemare. La giostra dei cambi porta Tommasone sul campo di gioco e proprio il classe ’95, già decisivo a Cava, inventa l’assist che Gondo trasforma in oro. Pareggio all’ultimo respiro, una rete fondamentale che muove la classifica e tiene a debita distanza l’inferno. Grandi ragazzi!

 

COMMENTI- Le dichiarazioni di mister Capuano al termine della gara: “Capisco l’amarezza che ho dato a questa squadra dopo essere stato accolto in maniera strepitosa, ma alleno il Rieti, lottiamo per un obiettivo importante e oggi mi riempie d’orgoglio la prestazione dei ragazzi. Abbiamo chiuso la partita con cinque classe ’99, devo dire bravi a questi ragazzi per essere venuti qui a giocarsi a viso aperto questa gara, sfiorando anche il vantaggio e subendo il gol sul contropiede successivo. Nelle ultime 5 gare un grande cammino stiamo facendo molti punti. Questa squadra che ho preso in grande difficoltà, che in settimana potrebbe prendere altri punti di penalizzazione, oggi ha dimostrato di saper stare bene in campo, senza perdite di tempo, e con un pizzico di fortuna sicuramente dettata anche dalle immediate sostituzioni. Ho perso a Potenza al novantesimo e so quanto pesa, ma voglio ringraziare tutti i tifosi della Juve Stabia perchè tornare dopo 13 anni e trovare questa accoglienza mette i brividi. Grandi interventi di Branduani nel primo tempo e nessuna parata di Marcone, insomma abbiamo giocato la nostra partita e nel secondo tempo non siamo stati inferiori, questo mi rende orgoglioso perchè davanti avevamo i più forti e non ci siamo arresi. Credo che l’atteggiamento sia stato ottimo e anche la disponibilità dei ragazzi ad adattarsi alle situazioni della partita, soprattutto nel finale quando ho tolto Zanchi per Tommasone adattando Xavi laterale.”

 

TABELLINO

JUVE STABIA-RIETI 1-1 (1-0)

MARCATORI: 26′ Canotto (JS), 94′ Gondo (R)

JUVE STABIA (4-3-3) Branduani; Vitiello, Marzorati, Troest, Germoni: Calò (83′ Mastalli), Viola (57′ Vicente), Carlini; Canotto (69′ Elia), Melara (69′ Torromino), El Ouazni. All. Caserta

 

RIETI (3-5-2) Marcone; Mattia, Gigli, Delli Carri; Brumat, Marchi, Carpani (57′ Garofalo), Palma (57′ Xavi Venancio), Zanchi (82′ Tommasone); Maistro, Gondo. All. Capuano

 

ARBITRO: Riccardo Annaloro di Collegno


AMMONITI: Mattia, Marchi, Gondo