RIETI-RENDE 1-1. ORA SERVE UN PUNTO! MISTER PADOVANO: “DOBBIAMO FARE I COMPLIMENTI A QUESTI RAGAZZI!”

CRONACA –  Ora basta un punto! Gli amarantocelesti portano a casa un punto nella sifda con il Rende e si avvicinano ulteriormente all’obiettivo salvezza, ora nelle prossime tre gare basterà un solo punto.
Parte forte il Rieti che trova subito la traversa con Gondo, ma nel capovolgimento di fronte Gigli sbuccia la palla e gonfia la propria rete. Un colpo a freddo dopo soli 6 minuti che non piegano la formazione amarantoceleste subito brava a reagire. La partita, sul campo scivoloso, è molto maschia e le occasioni latitano. Al 42′ Brumat approfitta di una disattenzione della difesa avversaria e con precisione batte l’estremo difensore calabrese trovando il pareggio. Nella ripresa il Rieti perde Marchi e Maistro per infortunio, ma con Svidercoschi e Carpani sfiora due volte il vantaggio. Nel finale alzando molto il baricentro il Rende ha due chiare occasioni da gol sulle quali è molto bravo Marcone.

 

COMMENTI – Le dichiarazioni di mister Padovano: “Oggi un buon approccio, dopo è accaduta una disgrazia, ma abbiamo fatto la nostra partita. Avevamo davanti una squdra forte e sicuramente più riposata rispetto a noi visto che venivamo dal recupero con il Siracusa. Voglio ringraziare tutti quelli che hanno partecipato alla gara, per come siamo stati in partita e per come abbiamo ribattuto colpo su colpo. Nel finale abbiamo concesso sicuramente, ma nonostante tutto abbiamo fatto un buon punto contro una squadra molto organizzata. Sul problema di Marcone dico che può succedere non avendo visto l’uomo. Oggi tutti volevano vincere, ma bisogna saper scindere la parte razionale da quella irrazionale. Comunque siamo ad otto punti di vantaggio, con il cambio delle regole, e nessuno se lo sarebbe aspettato quindi questi ragazzi arriveranno all’obiettivo che tutta Rieti vuole. Marchi ha subito un brutto colpo alla mano che lo ha costretto a lasciare il campo per andare in ospedale. A Bisceglie basta un punto anche perchè siamo in vantaggio per quanto riguarda la differenza reti e lo scontro diretto dell’andata, anche in caso di arrivo a pari punti, qualora dovessimo pareggiare, l’obiettivo salvezza sarebbe raggiunto. Non guardiamo i numeri, dobbiamo andare a Bisceglie per fare i tre punti come facciamo su tutti i campi, avremo davanti una squadra affamata che ha subito come noi il cambiamento delle regole e che vorrà fare i tre punti. Mentalmente, prima della gara intendo, tutti facciamo i calcoli e sapevamo che vincere oggi voleva dire salvezza, ma questo è un grande gruppo che ha tanta voglia di lavorare ed imparare e non credo che si siano portati in campo la pressione, bisogna fare solo i complimenti a questi ragazzi. Maistro ha avuto un problema al flessore che proveremo a capire meglio nelle prossime quarantotto ore.”


TABELLINO –
Rieti-Rende 1-1 (1-1)

Marcatori: autorete di Gigli (R) al 6’, Brumat (R) al 42’ p.t.

Rieti (3-5-2) Marcone ; Delli Carri, Gigli, Mattia; Brumat, Marchi (1’ s.t. Garofalo), Carpani, Maistro (16’ s.t. Cernigoi), De Vito; Tommasone (21’ s.t. Palma), Gondo (30’ s.t. Svidercoschi). A disp: D.Costa, Scardala, Cericola, Venancio, Tiraferri, Grillo, Zanchi, Gualtieri. All. Padovano (Capuano squalificato).

Rende (4-3-3) Borsellini; Viteritti (36’ s.t. Giannotti), Germinio, Maddaloni, Sabato; Rossini, Franco, Awua (36’ s.t. Cipolla); Borello, Goretta, Vivacqua. A disp: Savelloni, Leveque, Blaze, Laaribi, Calvanese, Zivkov, Bonetto. All. Modesto.

Arbitro Cairano di Ariano Irpino 6.

Note: ammoniti Borello, Zanchi, Carpani, Cernigoi, Sabato. Angoli 7-5 per il Rieti. Recupero tempo: 1’pt, 3’ st. Spettatori paganti 386, abbonati 220.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *