NUMERI DA CAP…UANO!

Rieti, 8 gennaio 2019.  Dopo il cambio societario si presenta sulla panchina amarantoceleste mister Ezio Capuano. Con il Rieti a quota 19 punti bisogna iniziare da Caserta la rincorsa alla salvezza e ad inclinare subito la salita per la permanenza in Serie C arrivano due punti di penalizzazione e le sconfitte sul campo proprio con i “falchi” e la Virtus Francavilla. Siamo al 23 gennaio e il baratro sembra risucchiare la squadra reatina, ma è dallo stop casalingo contro il pugliesi che inizia il “miracolo Capuano”.
Dieci giornate ad altissimo livello che disegnano un quadro preciso svolto dal mister e dai suoi ragazzi, un ruolino di marcia che solo un grande gruppo con sacrificio e tanto lavoro poteva compiere.

Una forma strepitosa con cinque vittorie, tre ottenute tra le mura casalinghe dello “Scopigno” contro Viterbese, Catanzaro e Reggina e due lontano da casa contro Vibonese e Paganese; a completare ci sono i tre pareggi contro Sicula Leonzio, Cavese e Juve Stabia e le due sconfitte contro Trapani e Potenza.
La seconda miglior difesa, insieme al Bisceglie, con 5 reti subite, alle spalle della corazzata Juve Stabia ferma a 4, e 8 gol realizzati con i giocatori di ogni reparto: 5 gol dall’attacco con Gondo (2), Cernigoi (2) e Tommasone; 2 dal centrocampo con Marchi e Palma; 1 dalla difesa con capitan Gigli.

 

Siamo a 18 punti, in una mini-classifica di 10 gare giocate sul campo da tutte le compagini del Girone C (non considerando le vittorie a tavolino per chi ha affrontato il Matera), che valgono il primo posto in classifica per il Rieti in compagnia di Potenza e Sicula Leonzio. Alle spalle del trio il Trapani con 17, Virtus Francavilla e Catania con 16, Viterbese e Juve Stabia con 15 e Cavese con 14 punti. 13 sono quelli conquistati dal Catanzaro insieme al Siracusa, una delle tre principali pretendenti per la salvezza, sul quale il Rieti ha preso 5 punti. Sono 7 quelli guadagnati sul Bisceglie arrestatosi ad 11 punti e sono 13 sulla Paganese con soli 5 punti acquisiti nelle ultime dieci uscite.

Una striscia che ad oggi, dopo il successo esterno sulla Paganese, potrebbe regalare la salvezza matematica già dalla prossima gara, ovvero il recupero infrasettimanale contro il Siracusa. Un miracolo sportivo, visti gli ulteriori due punti di penalizzazione arrivati nella settimana scorsa, dei veri e propri numeri da Cap…uano!

 

UFFICIO STAMPA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *