IL GOL DI GIGLI DECIDE LA SFIDA CON IL CATANZARO. RIETI-CATANZARO 1-0. CAPUANO: “MERITO DEI RAGAZZI!”

Il gol di capitan Gigli sigla il successo di Catanzaro, una gara giocata con grande intensità ed applicazione che porta il Rieti al momentaneo +16 dal purgatorio. Parte bene la formazione amarantoceleste che sfiora subito il vantaggio con Brumat imbucato da Gondo. La risposta avversaria arriva subito con Fischnaller che sfiora l’incrocio. Ci prova anche Tommasone, ma è ancora bravo Furlan ad evitare il vantaggio, mentre dall’altra parte è Iuliano a sfiorare il palo. Nel finale di tempo l’occasione è per Gondo che dentro l’area spara alto. Nella ripresa è il Catanzaro a provarci con insistenza sfiorando in due occasioni la rete, ma a tredici dal termine il Rieti passa: angolo dalla destra di Zanchi per la testa di Gigli che batte Furlan. Lo “Scopigno” esplode, la difesa regge e arrivano tre punti pesantissimi.

COMMENTI- Le dichiarazioni di mister Capuano al termine della gara: “Grande merito ai ragazzi per come hanno approcciato alla partita, è stata la gara dove abbiamo creato il maggior numero di palle gol. Siamo stati bravissimi ad aggredire l’avversario, li abbiamo pressati altissimi e abbiamo dimostrato tanto coraggio. Sapevo che avevamo le qualità per vincere e abbiamo preparato la gara alla perfezione. La mia soddisfazione maggiore è la crescita del gruppo, aldilà del risultato, perchè se avete visto le due distinte e con quanti under abbiamo terminato la gara c’è solo da essere orgogliosi. Anche a Potenza una grandissima partita e oggi abbiamo dato continuità nonostante le assenze e la partenza di Maistro dalla panchina. Tutte mosse studiate come schierare Tommasone dal primo minuto per aggredire l’avversario. Anche i cambi hanno fatto molto bene, Garofalo a 19 anni è entrato in campo come se fosse un veterano. Altra grande soddisfazione la tanta gente sugli spalti. Oggi abbiamo fatto bene, ma dobbiamo restare lontano dall’inferno, la mia squadra è stata penalizzata dalle situazioni di questo campionato, ma è normale che questa vittoria che raddoppia la vittoria sulla Viterbese ci da forza. Ancora non conoscete Capuano, i miei giocatori anche quando saranno salvi dovranno continuare a dare il massimo fino all’ultimo per fare il maggior numero di punti possibile.”

 

Il capitano Nicolò Gigli: “Una vittoria che ci dà morale e che dà continuità a quanto fatto in queste settimane. Un buon passo verso la salvezza, ma è ancora molto lunga fino all’ultima giornata, noi più punti faremo e meglio sarà. E’ stato un gol preparato perchè lavoriamo tantissimo sui calci piazzati. Da quando ho iniziato a giocare a calcio cerco di migliorarmi ogni giorno e da quando c’è Capuano mi sta rendendo giocatore. Quando vado in campo sono sereno e tranquillo e mi sento molto più sicuro. Volevo ringraziare un tifoso per me speciale che al termine della gara mi ha regalato una sciarpa, questo gol è per lui e per il sostegno che mi dà sempre.”

Le parole del DS Mpasinkatu: “Una vittoria della società e per l’ambiente contro una grande squadra. Come sapete non parlo mai degli arbitri, ma oggi credo che la vittoria sia stata solamente la nostra e non ho visto errori. Ci sono state tante partite strane quest’anno, ma restare in questa categoria è l’obiettivo e noi stiamo lavorando per questo.”

 

TABELLINO

RIETI-CATANZARO 1-0

MARCATORI Gigli al 32’ s.t.

RIETI (3-5-2) Marcone; Mattia, Gigli, Delli Carri; Brumat, Marchi, Carpani (dal 28’ s.t. Palma), Venancio (dal 18’ s.t. Maistro), Zanchi; Tommasone (dal 18’ s.t. Garofalo), Gondo. All. Capuano

CATANZARO (3-4-3) Furlan; Celiento, Riggio, Signorini; Statella, Maita, Iuliano (dal 40’ s.t. Nicoletti), Favalli (dal 40’ s.t. Ciccone); Kanoute (dal 1’ s. t. Bianchimano), D’Ursi (dal 20’ s.t. Casoli), Fischnaller. All. Auteri.

ARBITRO De Angeli di Abbiategrasso


AMMONITI: Marchi, Riggio, Tommasone, Gondo

NOTE paganti 516, abbonati 220, incasso 3863 euro Angoli 5-7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *